Indirizzo del nuovo cancelliere: una serie di frasi piatte

Quando il Cancelliere parla del cambiamento climatico causato dall'uomo, anche se conosce come scienziata l'incertezza di questa affermazione, dubito che sia una fisica. L'isteria climatica intelligente, non abilmente orchestrata ha portato al fatto che con il CO2- Colpevole il governo e l'UE hanno praticamente generato una macchina da stampa denaro. CO2 come licenza per l'accensione illimitata della vite di controllo.

Avevo appena scritto queste frasi quando questa lettera aperta "fluttuava" nella mia casella di posta elettronica, che l'associazione UTR | Ambiente | Tecnologia | Legge | e.V. trasmesso. Mittente del famoso chimico laureato Dr. rer. nat. Hans Penner.


Contributo degli ospiti di Peter Schwerdtmann: Confessioni di un vecchio fan automobilistico

La Filarmonica di Vienna sta ancora suonando il tradizionale concerto di Capodanno, quindi mi sorprendo nel mezzo di un configuratore coreano che cerca il giusto infotainment per un SUV compatto - con batteria. Dovrei essere uno dei più del cinquanta per cento dei tedeschi che stanno pensando di acquistare un'auto elettrica? Mi hanno allevato con la benzina fin da piccolo, prima per la Fiat Topolino, poi con una miscela per la DKW 1000 SP con un orgoglioso 55 CV.


Toyota C-HR: più potenza per il bestseller

Ne è valsa la pena che il boss della Toyota Akio Toyoda ha richiesto più coraggio ai suoi designer alcuni anni fa e ha anche dato loro la libertà necessaria. Il design sorprendente del C-HR (Coupé High Rider) attualmente sollevato non è stato rivisto, ma è stato abilmente lucidato.

La revisione del design ottico della vista anteriore e posteriore non trasforma il caratteristico crossover in una nuova auto, ma nella somma di numerosi dettagli rinnovati crea un aspetto moderno e piacevole con una presenza tipica dei SUV. Ad esempio con fari a LED stretti e un frontale scultoreo. La parte posteriore è dominata da uno spoiler che cresce dal tetto e luci posteriori dalla forma interessante. Le grandi ruote cercano protezione sotto i passaruota muscolari e suggeriscono una straordinaria capacità fuoristrada, che la trazione anteriore come crossover, cioè come un SUV compatto, non vuole mostrare e dovrebbe mostrare.


Commento degli ospiti di Peter Schwerdtmann: Impara dal cinese ...

La Cina è anni avanti a noi nell'elettromobilità. Questo è stato un mantra di attivisti ambientali e dei media per anni. Hanno visto l'industria tedesca a rischio perché presumibilmente ha rifiutato di accettare il cambiamento tecnologico iniziato molto tempo fa. I Verdi e persino l'associazione anti-auto Deutsche Umwelthilfe con i suoi meno di 300 membri sono stati in grado di alzarsi e versare lacrime di coccodrillo nei torrenti. Con le loro esigenze estreme, volevano solo consentire all'industria automobilistica tedesca di sopravvivere, hanno affermato.

Autore Peter Schwerdtmann


"Come sopravvivere all'era glaciale in arrivo" - Media e cambiamenti climatici

Coloro che credono nella scienza a volte devono chiedersi quanto siano variabili le loro scoperte a volte. Da osservare anche sulle immagini di copertina delle riviste che diffondono i rispettivi risultati. Non solo il famoso Time Magazine, ma anche i media tedeschi hanno avvertito di un'era glaciale incombente negli anni settanta e ottanta del secolo scorso: "Come sopravvivere all'era glaciale venente".

Tra 30 anni, esamineremo con divertimento anche la discussione sul clima di oggi con l'ondata di caldo incombente e realizzeremo che ci siamo sbagliati con l'incombente "catastrofe climatica"? Non sappiamo, ma anche seri scienziati del clima come Hans von Storch avvertono meno di una "catastrofe climatica" che dell'isteria religiosa del clima. Per ogni evento meteorologico, questo è indicato come il risultato del cambiamento climatico. "Molti dei miei colleghi sono stufi di queste esagerazioni", afferma von Storch e ha quindi preso una brillante tempesta di merda.


KIA Niro 1.6 GDI Hybrid Spirit: giovane sfidante con geni europei di qualità

Qualche anno fa, Kia ha brillato, soprattutto con la sua sensazionale garanzia di sette anni a quel tempo, il marchio si è sviluppato da tempo ad un livello elevato in termini di qualità tangibile del prodotto, specialmente nell'abitacolo. Materiali, lavorazione e design ora soddisfano i più alti standard.

Questo non è un miracolo della Corea del Sud, ma è in gran parte dovuto al fatto che il capo progettista è Peter Schreyer, che in precedenza ha modellato Volkswagen e Audi (ad esempio Audi TT). Oggi Schreyer non è solo la massima autorità di progettazione di Kia e Hyundai, ma anche presidente di Kia. In entrambe le case, Schreyer ha applicato i suoi elevati standard sia in termini di design che in termini di qualità. Con Peter Schreyer, il marchio sudcoreano è cresciuto notevolmente in tutto il mondo. La sua firma di design si basa sulla filosofia della semplicità Bauhaus. Lo chiama "La semplicità della linea retta". E inoltre: “È una lingua europea delle forme pulita che abbiamo e continuiamo a fare. Le buone proporzioni sono importanti per noi. Kia come marchio è lo "sfidante giovanile", ovvero il nuovo sfidante giovanile ", afferma Schreyer. È stato supportato dall'ex capo del design BMW Karim Habib da settembre.


Difficile ma giusto: sulla strada per un'ecodittatura? - Il ricercatore climatico Hans von Storch mette il dito sulla ferita climatica

Finalmente un talk show interessante. Perché da un lato rende visibili le assurde richieste di "ribellione all'estinzione", dall'altro perché i ricercatori climatici della voce della ragione di Stork hanno chiarito il vero problema. Era a causa del moderatore che non aveva quasi voce in capitolo e che sembrava annoiato un po 'frustrato.

La situazione sembrò alleggerire che von Storch affermò la realtà del cambiamento climatico causato dall'uomo. Ma quando poi ha calcolato quanto sia inefficace la nostra "isteria climatica", è stato picchiato verbalmente. Dal riferimento di Storch al CO globale2 -Uscita di 38 gigatoni all'anno e la nostra quota di un gigatonne ha indotto gli altri partecipanti a riprendere fiato.


Auto Show di Los Angeles: tendenza elettrica senza isteria del cambiamento climatico

Lo show automobilistico di Los Angeles è diverso da tutti gli altri in questo universo: l'automobile è vista positivamente, anche se la California continua a stabilire il ritmo con i regolamenti sui consumi e le emissioni negli Stati Uniti. L'entusiasmo dell'auto può essere chiaramente sentito in fiera. I motori a combustione V8 sono presentati senza coscienza di colpa e l'elettromobilità è celebrata in silenzio accanto. Manca solo una cosa delle conferenze stampa a cui abbiamo partecipato: il riferimento isterico al cambiamento climatico.

In effetti, lo spettacolo automatico che si svolge l'1.12. giunge al termine, nella soleggiata California, completamente rilassato verso l'automobile. Gli ultimi motori a combustione, auto sportive e SUV spessi sono ancora predominanti negli stand fieristici. Ma l'elettromobilità è anche chiaramente evidente, che è immediatamente visibile per le strade intorno a Los Angeles, dove Tesla è particolarmente accattivante. A Los Angeles, ad esempio, la Ford ha presentato il suo primo SUV elettrico, che, stranamente, come la Ford Mustang Mach E, dovrebbe suggerire sottilmente una relazione con l'auto sportiva cult.


BMW 320d xDrive: il miglior trio di sempre?

C'è una costante nello sviluppo delle automobili: il migliore è il nemico del bene. Naturalmente, i nuovi tre sono di nuovo un salto di sviluppo nella scala della qualità e della perfezione aperta. Ma non è il migliore in assoluto perché non possiamo guardare al futuro. A questo proposito, gli attuali tre non sono i migliori di tutti i tempi, ma i migliori fino ad oggi.

Il gioco di parole "inflazione di tutti i tempi", che viene utilizzato dai giornalisti automobilistici, ovviamente, non può riferirsi al futuro, ma molti sembrano esprimere questo sottilmente. Il trio di oggi, tuttavia, provoca superlativi, perché in realtà è la punta non dell'iceberg, ma dello sviluppo automobilistico bavarese in questa classe. Chiediamo anche di test drive intensivi, se sono ancora necessari cinque o sette, questo è ciò che ci ha convinto il 320d xDrive. Questa è una sciocchezza, ovviamente, ma quando si tratta non solo di spostarsi dalla A alla B in modo confortevole e dinamico in una limousine, ma anche di godere del "piacere di guida", l'XDD 320D è la scelta migliore. Non abbiamo mai avuto la sensazione di essere sottodimensionati, non avremmo mai desiderato i modelli fratelli più forti, la cui legittimità non dovrebbe essere messa in dubbio, tuttavia. Il cliente ha la scelta e dovrebbe tenerlo.


L'industria automobilistica tedesca viene ripetutamente diffamata per la mobilità elettrica in eccesso di sonno

Se la Süddeutsche Zeitung menziona l'intenzione di Elon Musk di costruire una gigantesca Tesla nel Brandeburgo come "umiliazione" per i produttori tedeschi, ignorerà completamente la realtà. È ancora una volta l'espressione della dipendenza di molti media e politici per accusare l'industria automobilistica tedesca di "sviluppi dormienti". Questa è una sciocchezza e non può resistere a una verifica dei fatti.

La costruzione di fabbriche BMW, Mercedes-Benz o Volkswagen negli Stati Uniti è un'umiliazione per l'industria automobilistica americana? La strategia non solo dei produttori tedeschi di costruire automobili nei mercati non è nuova e per BMW u.Co. una cosa ovvia per decenni. Ciò che i tedeschi del sud vogliono esprimere è il sottile presupposto che i produttori tedeschi abbiano effettivamente fatto tutto di sbagliato, facendo affidamento troppo tardi sulla mobilità elettrica e preferendo vendere SUV pesanti. Questa costante diffamazione non è resa più vera dalle ripetizioni. È una semplice assurdità. I produttori tedeschi non hanno solo e-cellulari sul mercato, ma stanno anche sviluppando intensamente altre soluzioni come i carburanti sintetici e la cella a combustibile.


Golden Steering Wheel 2019: Elon Musk annuncia gigafabrik a Brandeburgo, il moderatore Schöneberger fa battute molto imbarazzanti

Il gruppo Bild assegna il volante dorato da 37 anni. 30 anni fa, l'evento ha visto l'apertura del muro dal vivo. Questa volta c'era ancora una parte dell'ottimismo automobilistico, ma anche molti imbarazzi che la moderatrice Barbara Schöneberger ha servito.

Il volante dorato delizia i gestori delle case automobilistiche ogni anno, anche quando tornano a casa gratuitamente. Perché l'evento celebra ancora la gioia della vita automobilistica che arriva spensierata e non è disturbata dai cosiddetti lavoratori ambientali. Lodare l'auto come parte della nostra qualità della vita è raramente annunciato. Qui nel grattacielo Springer puoi festeggiare senza preoccuparti, anche se la nuvolosità all'orizzonte può essere percepita sottilmente. Anche se la giuria laica arriva ogni anno a risultati polarizzanti, non disturba nessuno. Contrariamente all'ADAC Yellow Angel, morto a causa di frodi, il volante dorato mostra serietà, il che è particolarmente enfatizzato dai redattori di Autobild.


Questo argomento è la fine del drive della batteria prima che inizi?

L'argomento del reportage fotografico del 30 ottobre è probabilmente un problema maggiore per l'elettromobilità con le batterie rispetto alle stazioni di ricarica mancanti, alla carenza di autonomia o ai lunghi tempi di ricarica. "Questo primo colpo avrà conseguenze", afferma un ingegnere senior di sviluppo di un produttore premium della Germania meridionale. "E quello non è stato l'ultimo colpo."

"Il rapporto ci ha colpito come una bomba. Perché ha scoperto un problema che in qualche modo abbiamo soppresso nel nostro lavoro, sebbene ogni sviluppatore lo conosca e pesa pesantemente sulla sua anima. "Se il cobalto in Congo è promosso attraverso condizioni indicibili attraverso il lavoro minorile o se l'estrazione del litio è il livello delle acque sotterranee nell'Atacama del Cile- Desert si abbassa drasticamente: la produzione di batterie - anche per i nostri telefoni cellulari - o le sue materie prime hanno effetti collaterali drammatici tutt'altro che ecologici.


Golf l'ottavo: il digitale diventa classico

Il salto nel mondo digitale nel nuovo Golf è un grande passo per la VW e un passo da gigante in termini di democratizzazione tecnologica. Chiunque entri qui è arrivato nel mondo delle interfacce utente senza switch e degli affascinanti approcci all'intelligenza artificiale nelle automobili.

Il Golf è un classico senza classe che è sempre rimasto fedele a se stesso. Sostituì il leggendario Maggiolino, definì un nuovo segmento di veicoli e lasciò persino tracce sociali nel "Generation Golf". La Golf è senza dubbio una leggenda automobilistica. Di generazione in generazione divenne più moderno, tecnicamente raffinato, ma rimase sempre riconoscibile come golf. Quindi anche nell'ottava versione, che, tuttavia, punta in modo più spettacolare rispetto ai suoi predecessori verso il futuro.


Contributo degli ospiti di Harald Kaiser: quando l'ideologia incontra la realtà

Gli acquirenti di auto non sono quasi o affatto influenzati dall'ideologia anti-auto. Nonostante l'ormai diffusa diffusione di auto e SUV, il nuovo mercato automobilistico in Germania mostra un valore stabile dell'2015% dopo sette mesi. I driver più importanti di questo sviluppo sono, täterätää !, veicoli SUV. La loro quota di mercato è raddoppiata dal XNUMX.

Apparentemente, i compratori non si preoccupano affatto della collera generale contro questa categoria di auto. Inoltre, è ragionevole presumere che un anti-atteggiamento (popolare) sia rappresentato solo nelle indagini. Tuttavia, quando si tratta di acquistare privatamente una nuova auto, il presunto atteggiamento politicamente corretto è uno spreco. Per il 2019, si può presumere che più di uno su tre veicoli di nuova immatricolazione in Germania sarà un SUV.


Prof. Dr. Fritz Vahrenholt critica l '"isteria climatica", anche se lui stesso è uno dei 97 per cento degli scienziati che sono spesso citati come argomenti

“I cinesi faranno moltissimo per rinunciare al carbone. Secondo l'accordo di Parigi, sono autorizzati a CO2- Aumentare le emissioni dell'importo che l'Europa emette. Ciò dimostra quanto sia diventato eccessivo il nostro dibattito. Alla fine porterà alla povertà. Dopotutto, la temperatura è in calo dal 2016 ", afferma l'esperto ambientale Fritz Vahrenholt nell'Hamburger Abendblatt.

Ciò che si perde sempre nella discussione quando si fa riferimento all'accordo sul clima di Parigi: che i cinesi stanno riducendo il loro CO2-Può anche aumentare significativamente le emissioni, mentre siamo impegnati in un'impossibilità fisico-chimica, una "neutralità climatica". Vahrenholt afferma: “Il dibattito sul clima è diventato così isterico da portare avanti la politica. Ma non abbiamo un'emergenza climatica ".


La Toyota si affida costantemente alla cella a combustibile e introduce la Mirai II

Quando la Toyota lanciò l'ibrido Prius nel 1997, molti "esperti" di automobili prevedevano che questa tecnologia non avrebbe prevalso. Abbiamo anche dubitato. Non avevamo fatto affidamento sulla determinazione e sulla coerenza dei giapponesi al di fuori della relazione trimestrale.

Hanno realizzato il loro progetto ibrido con serenità dall'Estremo Oriente e hanno avuto successo con esso. Oggi quasi ogni casa automobilistica ha un ibrido nella sua gamma di modelli. Ora Toyota si sta muovendo rapidamente verso la cella a combustibile: "È il percorso più promettente verso un'automobile ecocompatibile", afferma Toyota.

Il design sportivo della coupé dovrebbe convincere i clienti