EU

Contributo degli ospiti di Harald Kaiser: preciso al millilitro

Ora sta diventando meticoloso- o come il consumo reale di carburante dovrebbe essere determinato in futuro con l'aiuto di un nuovo regolamento UE.

Si potrebbe pensare che dopo un lungo sonno profondo nella confusione dei gas di scarico e del consumo di carburante, le autorità dell'UE si siano finalmente svegliate e abbiano preso provvedimenti. Si tratta di un nuovo regolamento. Ma è anche del tutto possibile che la misura prevista sia solo una foglia di fico per dimostrare al pubblico: stiamo facendo qualcosa! Si tratta di dotare i nuovi veicoli in futuro di un dispositivo che determina il consumo di carburante o elettricità durante il funzionamento.


Le sanzioni della Russia rallentano le case automobilistiche tedesche

“L'economia russa era già in una fase difficile prima della crisi e ora è ulteriormente colpita. Ciò ha un impatto sul mercato automobilistico russo e quindi anche su Daimler. Nella prima metà dell'anno abbiamo guadagnato il 20% in più nel business in Russia, ora lo slancio sta diminuendo ", ha dichiarato il CEO di Daimler Dieter Zetsche in un'intervista. Tuttavia, Zetsche deliberatamente non si è pronunciato contro sanzioni ancora più severe contro la Russia, ma ha sottolineato: “Il primato della politica si applica chiaramente. L'economia deve adattarsi alle condizioni stabilite dalla politica, indipendentemente dalle conseguenze dirette ".


Il commissario europeo Günther Oettinger insulta le case automobilistiche bavaresi e parla di cose stupide

Divieto di alcol con patente di guida EU Euro

Commissario europeo Günther Oettinger

I politici eliminati a Bruxelles apparentemente raramente brillano con contributi positivi alla politica tedesca. Si sentono impegnati nell'euro mainstream nell'Autorità europea e non tollerano commenti critici sul lavoro della burocrazia nella capitale belga. Nel modo più esuberante si comportano secondo il motto "Wes bread che mangio, la canzone che canto" e ignorano gli interessi del tuo paese d'origine. Nel loro zelo per l'Europa, hanno anche eluso i consigli critici della più alta corte costituzionale tedesca, affermando che i giudici non avevano compreso appieno l'idea dell'Europa. E non si può davvero incolpare la Corte costituzionale federale e il suo presidente Andreas Voßkuhle per non sostenere l'UE nonostante le riserve restrittive della corte, che compaiono ripetutamente nel ragionamento della sentenza.


Il clima globale è arretrato rispetto al riscaldamento globale: il cambiamento climatico apocalittico è un ricordo del passato, ma l'isteria climatica dell'UE rimane

Il commissario europeo per il clima Hedegaard ha detto nel "Telegraph"

Il commissario europeo per il clima Hedegaard ha detto nel "Telegraph"

Naturalmente, i giudizi errati non sono facilmente ammessi a Bruxelles. Dal divieto delle luci a incandescenza all'estrema regolamentazione del CO2 nelle automobili: la politica climatica dell'UE si basa sull'ipotesi che le persone uccidano il clima. Sebbene l'IPCC si stia chiaramente allontanando, la burocrazia dell'UE probabilmente si atterrà ai suoi errori ideologicamente motivati. Per troppo tempo ha dipinto scenari horror sul muro affinché i cittadini brucino la grande incredulità. E "esperti" stanno già riferendo, avvertendo di non prendere sul serio il cambiamento climatico, contrariamente ad altri risultati.


Greenpeace ringrazia Mercedes-Benz per il vantaggio netto nel refrigerante, ma critica l'elevato consumo dei veicoli

Questa è più che una sorpresa: mentre i Verdi del Bundestag accolgono con favore la decisione del Ministro dell'Industria francese di rifiutare di consentire il rilascio sul mercato di vari modelli Mercedes-Benz a causa del riempimento con il vecchio refrigerante Greenpeace la decisione della controllata Daimler. Mercedes-Benz ha riscontrato un "estremo pericolo di incendio" con il nuovo refrigerante R1234yf nei crash test. In incidenti simulati, un tubo perdeva e il refrigerante ha incendiato il veicolo in modo spettacolare. Il Commissione UE non vuole accettarlo e sollecita la decisione di utilizzare il nuovo refrigerante solo in futuro. Si dice che 82 veicoli abbiano già bruciato durante i test, motivo per cui Daimler ha deciso di prendere la sicurezza.


La lettera di Wissmann al cancelliere Merkel non è "una sciocchezza" ma un segnale di allarme necessario

Il presidente della VDA Matthias Wissmann

Il presidente della VDA Matthias Wissmann

Spiegel online chiama la lettera del presidente della VDA Matthias Wissmann al cancelliere Merkel sui valori limite di CO2 dell'UE con squalifica l'arroganza "assurdità".

Il commentatore ha torto più volte: 1. Chiamare la lettera "mendicare la lettera" non rende affatto giustizia all'argomento. Wissmann non "chiede" aiuto, ma attira l'attenzione su pericoli eclatanti che mettono in pericolo le case automobilistiche tedesche nella loro importanza globale e successo. Non è una frase che molti lavori, prosperità e stabilità dipendono da esso.


L'ipocrisia della Commissione europea non ha valori limite di CO2 per le proprie auto aziendali

2012280032_0001Se analizzi quello che i commissari dell'UE approvano per le auto ufficiali, devi sentirti un soggetto rapito, soprattutto in Germania, per usare la parola più precisa, vera…. per evitare di sentire. L'ipocrisia non conosce limiti, fintanto che i buoni cittadini come semplici agnelli si sottomettono alle linee guida di Bruxelles per il presunto "soccorso climatico". Mentre da Bruxelles vengono fissati valori limite di CO2 sempre più severi, che possono essere rispettati solo a lungo termine con i mini cellulari, gli Alti Commissari si stanno divertendo con le berline di lusso tedesche. Chiunque abbia mai dato un'occhiata alla flotta di fronte all'edificio della Commissione Europea sarà rimasto sorpreso: nel parcheggio VIP ci sono solo limousine di lusso, per lo più marchi tedeschi. 29 veicoli di lusso con emissioni medie di CO2 di ben oltre 200 grammi per chilometro. C'è solo un'eccezione: una Classe E di Mercedes-Benz come versione ibrida.