Audi S4 Sedan TDI: cosa desidera il cuore del diesel

Bordo netto: Audi S4 Berlina TDI

Ogni volta che premo l'acceleratore nell'Audi S4 TDI, la marmotta saluta. Mi fa un cenno con la testa e mi chiede: cosa vuoi da un'auto alimentata a batteria quando ti diverti così tanto con questo diesel e ti dimostra spietatamente le sue qualità in tutti i criteri dei tester di auto? Vale a dire: autonomia infinita, un'accelerazione euforica e con tutto il dinamismo una marcata fobia per le stazioni di servizio: l'Audi S4 TDI offre tutto ciò che il cuore del tuo guidatore desidera. E anche la tua consapevolezza ambientale sarà soddisfatta con il rigoroso standard sulle emissioni Euro 6d.

 

Design Audi con una faccia chiara

I mobilisti della batteria ora grideranno "Alt!", Guidare un'auto elettrica non è meno divertente e le emissioni di CO2 di 0 grammi sono quasi ottimali. L'argomento sul piacere di guida è indiscutibilmente vero. Che con zero grammi di CO2 è sbagliato, vedi sotto. La dinamica di guida è corretta solo per i primi 100 metri perché la coppia massima con il motore elettrico salta immediatamente fuori dalla cantina di velocità. Ma è così anche allora. Volendo essere sempre dinamici in movimento, le riserve di energia della batteria si riducono più velocemente dell'addebito del saldo del tuo conto. Seriamente: quasi nessuna auto elettrica con batteria raggiunge l'autonomia promessa nella brochure. Ho superato molti di loro in autostrada perché stavano guidando a una velocità inferiore alla velocità consigliata di 130 km / h per risparmiare la batteria. Questo è perfettamente ragionevole, ma nell'Audi S4 TDI non devo preoccuparmi di quanto lontano posso ancora arrivare e quanto veloce posso guidare per sfruttare l'autonomia ottimale. Ci sono pompe diesel in ogni stazione di servizio e il rifornimento richiede solo pochi minuti.

Non solo il carburante sta diventando più costoso, ma anche il prezzo dell'elettricità è alle stelle

Ma non vogliamo davvero parlare di e-mobility qui, ma di una guida ai vertici della catena alimentare dei veicoli a motore. No, non sono un avversario delle auto a batteria. Ma in realtà mi sento obbligato a dare al diesel a carburante high-tech l'onore che merita e ai suoi ingegneri. Presumo che l'e-dynamic sul mercato si indebolirà non appena gli acquirenti di auto non saranno più (devono essere) convinti con premi elevati, ma dovranno pagare il prezzo pieno. Anche l'esorbitante aumento dei prezzi dell'elettricità non aumenterà esattamente le vendite di modelli elettrici puri.

Un abitacolo con un fattore estetico ergonomico

"100 chilometri in un'auto elettrica per 13,80 euro nel trasporto a lunga percorrenza, meno di 9 euro con il diesel: l'evoluzione dei prezzi attuali di ricarica mette in pericolo la transizione energetica su strada", avverte il caporedattore del rinomato rivista per auto elettriche, "Edison". Ignoriamo il lato economico e passiamo alla prospettiva ecologica: se pensiamo in modo critico al fatto che il 40 per cento dell'elettricità in Germania è ancora generata con carbone e petrolio, la CO2-Lo zaino della produzione di batterie è significativo, quindi l'equilibrio “climatico” dell'auto a batteria consiste solo superficialmente nella “sostenibilità verde”. Che le case automobilistiche pubblicizzino i loro modelli elettrici utilizzando il CO2- Specificare le emissioni come 0 grammi, supera notevolmente l'obbligo alla verità.

Colpire il diesel è molto ingiusto

È la pura verità e nient'altro che la verità: mi lacrimano gli occhi quando penso a quanto gravemente l'immagine Diesel sia ancora attaccata oggi. I dispositivi fraudolenti di manipolazione che simulavano emissioni pulite su banchi di prova utilizzando software sofisticati sono storia lunga. Catalizzatore ossidante, filtro antiparticolato diesel, ricircolo dei gas di scarico, catalizzatore SCR con iniezione di AdBlue fanno di questo motore V-6 tre litri un modello Euro 6d. 341 CV e un massimo

Il diesel sportivo è riconoscibile anche da dietro Tutte le foto: Audi AG

La coppia di 700 Newton metri tra 1.750 e 3.250 giri chiarisce ciò che gli sviluppatori hanno ottenuto qui. Il turbodiesel da tre litri mostra uno sviluppo di potenza così spontaneo in accelerazione che è un vero piacere. La trazione quattro intelligentemente controllata e il cambio automatico a 8 rapporti, che ben si adatta al carattere del motore, contribuiscono a creare un'esperienza di guida che si poteva provare solo nelle vere auto sportive. Il valore standard da fermo a 100 km / h in 4,6 secondi è più che impressionante. I 250 km/h sigillati sono solo la ciliegina sulla torta dinamica della guida.

Un compressore elettrico rende obsoleto il turbo lag

Il fatto che l'Audi tenga così bene il gas e parta senza il turbo lag che era comune in passato è dovuto, tra l'altro, a un compressore elettrico nel tratto di aspirazione. Alimentato elettricamente, scarica l'ossigeno nelle camere di combustione prima che i gas di scarico portino a regime le pale del turbo. L'anticipo parte quasi immediatamente e dimostra che il lavoro di messa a punto del diesel sta ancora portando alla luce una maggiore efficienza. Sarebbe deplorevole se l'Audi davvero lasciasse addormentare l'ulteriore sviluppo del diesel. Soprattutto perché può anche continuare a vivere con la benedizione della coalizione del semaforo se è con CO2-viene utilizzato l'e-fuel gratuito. L'obiettivo è fermare i motori a combustione che interessano solo i motori che funzionano con combustibili fossili. Audi sta anche lavorando allo sviluppo di carburanti sintetici e un giorno potrebbe essere felice di poter offrire motori a pistoni altamente sviluppati.

L'acceleratore decide l'efficienza

Ovviamente non abbiamo raggiunto i consumi ufficiali anche con uno stile di guida prudente. Il consumo combinato dovrebbe essere di 6,9 litri. La nostra esperienza è sempre stata tra 7,5 e 8,5 litri. Se avessimo guidato in modo ancora più sportivo, avremmo sicuramente superato la soglia dei 9 litri. In effetti, la guida preventiva è la ricetta migliore per doversi recare raramente a una stazione di servizio. A questo proposito, i valori ufficiali sono solo una vaga guida al consumo. In definitiva, il piede sul pedale dell'acceleratore decide quanto efficientemente ed economicamente è in movimento un veicolo.

Abbiamo già menzionato più volte cos'altro ha da offrire l'S4 TDI. Una vasta gamma di assistenti alla guida, l'abitacolo virtuale opzionale, un design del cruscotto dalla forma ergonomica e perfetta, la proverbiale lavorazione e una selezione di materiali di alta qualità. Questa volta non siamo rimasti soddisfatti del riconoscimento dei segnali stradali, che ha funzionato molto bene in altri modelli Audi. Siamo sempre entusiasti delle previsioni predittive: l'A4 toglie il gas quando entra in una zona di 50 km/h o quando una rotonda richiede una guida più lenta. Il pilota può anche disattivare questo regolamento, ma in momenti sconsiderati mi ha impedito di saltare più volte nell'indice delle carte a punti di Flensburg. La scelta tra diversi programmi di guida da sportivo a economico, un telaio rigido o confortevole a seconda delle esigenze; numerosi sistemi sono collegati in modo intelligente in modo da poter godere del comportamento di guida ottimale in qualsiasi momento.

L'ultima versione della berlina Audi S4 TDI è un veicolo altamente sviluppato che offre tutto ciò che il tuo cuore desidera tra comfort e sportività. Tuttavia, l'S4 non è un'offerta economica. Il prezzo base di 66.750 euro è stato nettamente superato di quasi 16.000 euro per la nostra auto di prova. L'equipaggiamento opzionale integrato ne è valsa decisamente la pena. Difficilmente avremmo voluto farne a meno.

Il diesel sopravviverà se utilizziamo i carburanti elettronici

Perché Audi costruisce diesel così eccellenti, anche se il Gruppo Volkswagen, e con esso Audi, da solo considerano sostenibile la mobilità elettrica a batteria? Tuttavia, possiamo eliminare la parola "solo" perché, come ho detto, anche l'Audi sta ricercando carburanti sintetici. Il nostro consiglio di bontà: il TDI con il suo meraviglioso propellente da 341 CV nell'Audi e nel CO2-combustibile elettronico gratuito nel serbatoio. Questo sarebbe il nostro ideale di mobilità individuale senza la ricerca snervante di una stazione di ricarica elettronica. Poiché il mondo non sarà all'altezza di questa idea per un po', dobbiamo "accontentarci" del bruciatore di fossili e notare ancora l'entusiasmo sull'orlo dell'euforia. Il fatto che ci siano ancora più clienti che preferiscono un motore a combustione a un azionamento puramente elettrico fa sperare che il tempo prima che i combustibili elettronici siano pronti per il mercato possa essere colmato.

 

 

 

1 commento a "Audi S4 Sedan TDI: cosa desidera il cuore diesel"

  1. Rolf Franz Nieborg | 10. Gennaio 2022 16 a: 04 | rispondere

    È meraviglioso poter inalare tali rapporti di prova in questo momento ...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*