Toyota RAV4 Plug-in Hybrid: Niente è impossibile, nemmeno il basso consumo di SUV

Fa una bella figura: il nuovo ibrido plug-in Toyota RAV4

Il fatto che la nuova Toyota RV4 ibrida plug-in con una potenza del sistema di 306 CV dovrebbe consumare solo 1,2 litri di benzina per 100 km è solo dovuto al metodo di calcolo molto complesso previsto dalla legislazione dell'UE. Perché ovviamente al consumo va aggiunta la potenza della batteria da 18,1 kWh. Tuttavia, la trazione integrale del nuovo SUV si rivela davvero economica al di là dei complessi parametri di dimensionamento. Nessun altro SUV plug-in attualmente disponibile sul mercato può spostare 75 chilometri da una batteria (piena) senza avviare il motore a benzina.

Cosa hanno sorriso in alcuni reparti di sviluppo e redattori specializzati quando la Toyota ha lanciato la prima vettura ibrida, la Prius, 23 anni fa (!). "Due sistemi di propulsione pesanti in una macchina sono una sciocchezza inefficiente", disse all'epoca un CEO di BMW. La Toyota non è stata scoraggiata, nemmeno da noi giornalisti automobilistici. Tutti i noti produttori di automobili offrono ora non solo ibridi, ma anche ibridi plug-in. E puoi sentire che lo sviluppo di questa tecnologia ha fatto passi da gigante. Non tutti i plug-in sono più economici dei masterizzatori solisti altrettanto potenti; ma la maggior parte di essi si è rivelata molto economica con il carburante liquido.

306 CV assicurano una guida dinamica

Allestimenti ben studiati, materiali di qualità Foto: Toyota

Chiunque riesca a "rifornire" di elettricità il nuovo ibrido plug-in Toyota RAV4 ogni giorno può affrontare la vita di tutti i giorni con l'autonomia di 75 chilometri dalla batteria senza dover ricaricare la benzina. Non solo in teoria. Tuttavia, questo richiede un uso molto disciplinato del pedale del gas. Ma funziona, come abbiamo verificato durante il nostro test drive. I tre motori nel plug-in RAV4 funzionano perfettamente insieme. Nella parte anteriore spinge un silenzioso motore a benzina da due litri con 185 CV e un motore elettrico con 182 CV, nella parte posteriore spinge un motore elettrico con 54 CV. La potenza del sistema è di 306 CV.

Il nuovo ibrido plug-in RAV4 mostra un volto sorprendente

Poiché le auto elettrificate sono sovvenzionate in maniera massiccia dallo stato, alcuni acquirenti decideranno quindi a favore della "soluzione provvisoria", nota come tecnologia di transizione, quando saranno in dubbio tra auto a batteria elettrica e motori a combustione. Il nuovo ibrido plug-in RAV4 con trazione integrale di serie costa 46.293 euro, grazie ai sussidi governativi (6.750 euro) quindi circa 39.500 euro. E per i conducenti di auto aziendali, la normale indennità chilometrica tassabile è ridotta dalla metà allo 1% secondo la regola dell'0,5%.

L'ibrido plug-in RAV4 è estremamente silenzioso

Durante il nostro test drive, è stato evidente lo sforzo profuso dagli ingegneri Toyota per la messa a punto, soprattutto perché hanno anni di esperienza ibrida: l'ibrido plug-in RAV4 è estremamente silenzioso, anche quando il motore a benzina è acceso. In termini di rumore, è difficile dire se sei puramente elettrico o con Il motore a benzina è in arrivo. Il passaggio al motore a combustione o alla batteria è appena percettibile. Il potenziale di accelerazione (da 0 a 100 km / h in 6 secondi) ti incoraggia ad accelerare e ovviamente va a scapito dell'economia. La modalità trail, attivabile con la semplice pressione di un pulsante, attiva il differenziale elettrico a slittamento limitato e consente alla vettura di avanzare anche su terreni accidentati. Sono presenti anche i programmi di guida Eco, Normal e Sport. La guida avviene sempre in modalità elettrica. Il comportamento di guida può essere riassunto in poche parole: comodo, dinamico e divertente.

Selezione della modalità di guida ben visibile

Non vogliamo elencare qui tutti i tanti assistenti; l'elenco è lungo. Lo specchietto retrovisore interno basato sulla telecamera è interessante. L'immagine panoramica mostra cosa succede dietro il veicolo in modalità widescreen. Il sistema non è ideale per chi indossa occhiali da lettura perché l'immagine video è piuttosto sfocata senza occhiali da lettura. Tuttavia, è possibile trasformare il sistema in un normale specchietto retrovisore piegandolo verso il basso. Il fatto che il cruise control adattivo già nel modello base garantisca una rilassante distanza di sicurezza dal veicolo che precede è straordinario. Il riconoscimento della segnaletica stradale segnala alla velocità della luce quale limite di velocità è attualmente in vigore. Insieme al riconoscimento della segnaletica stradale, il regolatore elettronico della velocità adattivo regola automaticamente la velocità preselezionata in base ai limiti di velocità mutevoli. Coloro che lo usano attivamente non entrano più accidentalmente nei "punti" di Flensburg.

Dati tecnici Toyota RAV4 Plug-in Hybrid: Lunghezza x larghezza x altezza (m): 4,60 x 1,86 x 1,69 Passo (m): 2.69 Motore: benzina R4, 2487 cc, iniezione diretta, potenza: 136 kW / 185 CV a 6000 giri / min, max. Coppia: 227 Nm a 3200-3700 giri / min, motore elettrico anteriore: 134 kW / 182 CV, coppia motore elettrico: 270 Nm, motore elettrico posteriore: 40 kW / 54 CV, coppia motore elettrico: 121 Nm, batteria: Batteria agli ioni di litio ad alta tensione, 18,1 kWh, potenza del sistema: 225 kW / 306 PS, autonomia elettrica standard: 75 km, velocità massima: 180 km / h, accelerazione da 0 a 100 km / h: 6,0 secondi. Consumo medio WLTP: 1,2, XNUMX litri, classe di efficienza: A +, CO2-Emissioni: 22 g / km (Euro 6d), peso a vuoto / carico utile: min. 1910 kg / max. 600 kg, volume del bagagliaio: 520–1604 Lite, carico del rimorchio: 1500 kg, raggio di sterzata: 11,80 m, pneumatici: 225/60 R 18, coefficiente di resistenza: 0,32, intervallo di manutenzione: 30.000 km, prezzo base (senza sovvenzione): 46.293 euro

Lascia un commento a "Toyota RAV4 ibrido plug-in: niente è impossibile, anche nessun consumo di SUV basso"

Lascia un commento

L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato.


*

*