Car premium: la ricaduta rosso-verde in stereotipi ideologici

Motore a idrogeno a dodici cilindri BMW

Il premio automobilistico per i "motori a combustione" è stato annullato, ma devono essere promossi veicoli a batteria e ibridi plug-in, sebbene questi ultimi siano anche alimentati da un motore a combustione interna. Come sempre nel campo minato ideologicamente contaminato di intrighi politici, si chiama compromesso o svolta.

Il finanziamento dell'incenerimento, che probabilmente è stato impedito principalmente dal leader SPD Saskia Esken, potrebbe ancora essere doloroso per il partito. L'Esken, che è amareggiato anche con un sorriso, è ora sorpreso dal fatto che anche i sindacalisti fedeli alla SPD siano arrabbiati per "ignorare i moderni motori a combustione". Il presidente del consiglio generale dei lavori di Daimler, Michael Brecht, e i suoi colleghi del settore sono "incazzati". Dice: "La leadership SPD non l'ha capito." Questa è la prova che l'SPD si è ritirato nella torre d'avorio di ristrettezza ideologica, diffonde assurdità sull'economia pianificata e si sta allontanando sempre più dai suoi elettori regolari.

L'SPD è fortemente criticato dai sindacati

Il generale SPD Lars Klingbeil ha anche affermato prima della decisione: “Non ci sarà un secondo bonus di rottamazione e nessun bonus di acquisto per i vecchi motori a combustione e tutto ciò che è passato. Vogliamo vedere come utilizziamo la crisi per investire nel futuro. ”Gli eco-feticisti hanno completamente trascurato il fatto che la restrizione alla mobilità elettrica (incluso Mogelpackung Hybrid) è una visione piuttosto ristretta che rende le specifiche tecniche invece di pensare in termini di risultati.

Indipendentemente dal fatto che il finanziamento abbia un senso o accenda solo un lampo nella pentola, l'esclusivo finanziamento elettronico mostra che non si tratta di soluzioni tecniche, ma di "inversione di traffico", vale a dire la limitazione della mobilità individuale. Gli eco-fondamentalisti ignorano il fatto che i motori a combustione possono funzionare non solo con petrolio, ma anche con carburanti sintetici e persino con idrogeno.

Il motore a combustione interna funziona anche a idrogeno

Senza dubbio, l'idrogeno diventerà la forza trainante nel mondo della mobilità a lungo termine. Sia con l'elettricità dalla cella a combustibile sia come combustibile nel BRUCIATORE, come BMW ha già dimostrato 20 anni fa nel 12 cilindri, pronto per la produzione in serie. È semplicemente una visione sbagliata definire i motori a combustione come cattivi, i carri batteria altrettanto buoni. Ciò che conta è ciò che esce sul retro. Questa conoscenza effettivamente banale è estranea agli avversari della macchina.

E quando ascolto la Luisa Neubauer attiva del venerdì, la Corona e il CO2 provando a ridurlo a un comune denominatore, ho ben più che semplici dubbi sulle loro menti: “Tratterà anche delle conseguenze della crisi della corona e delle domande: intendiamo questa crisi come l'inizio di una trasformazione sociale che era in sospeso comunque? Con il bonus elettrico, non ci sarà certamente alcuna "trasformazione sociale".

Il governo federale ha torto se ritiene che il supporto esclusivo aiuterà l'automobile a fare una svolta. La maggior parte dei clienti rimane scettica sulla mobilità elettrica: stazioni di ricarica mancanti, lunghi tempi di ricarica e intervalli insufficienti rimangono ostacoli elevati che solo coloro che sono disposti a saltare brevi distanze o che hanno anche un motore a combustione in garage sono disposti a saltare. O che vogliono investire un sacco di soldi per un'auto elettrica molto costosa, che non è finanziata. Anche il governo tedesco lo sa, ed è saggio promuovere "intensamente" l'idrogeno. Probabilmente ci sarà un'infrastruttura a idrogeno prima di un numero sufficiente di stazioni di ricarica.

E come ha scritto la Motortechnische Zeitschrift 2002? “Anche dopo oltre 100 anni di sviluppo, il motore a combustione dimostra che il suo potenziale è lungi dall'essere esaurito. Una nuova era inizierà con l'idrogeno come fonte di energia. I motori a combustione interna sono ideali per la transizione verso l'economia dell'idrogeno, poiché sono adatti per il biocarburante con poco sforzo. La BMW sviluppa e promuove l'uso dell'idrogeno nel settore dei trasporti da oltre 20 anni ed è quindi un pioniere di questa tecnologia ".

Lascia un commento su "Car premium: la ricaduta rosso-verde in stereotipi ideologici"

Lascia un commento

L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato.


*

*