Un giornalista svizzero scrive una lettera "aperta" al capo Audi Stadler contro il patrocinio automobilistico - beh ...

Capo Audi Rupert Stadler

Stadler Audi TT Slip Alfa

La nuova Audi TT: "sonnifero perfetto"?

Lo svizzero Peter Ruch è una persona felice. E un eccellente giornalista automobilistico che può senza dubbio metterlo in un modo interessante, divertente ed economico. Essere sul blog Die Welt "PS - macchine"Culture of Ulf Pschardt + friends" ha messo l'epopea contro il patrocinio automobilistico è un successo molto commentato anche nei soliti forum.

Poiché il "populismo" esiste solo a livello sociopolitico, non necessariamente a livello tecnologico, oggi suddividiamo la solita categorizzazione qui: ciò che scrive Ruch è un populismo anti-tecnologia puro. Poiché scrive in modo così divertente, i lettori pensano troppo poco alla serietà e alla discutibilità del contenuto. Forse siamo tutti infastiditi dalla moltitudine di assistenti elettronici, dalle numerose opzioni di impostazione della schermata di navigazione e così via. Ma non rendono anche gli automobilisti un po 'più sicuri, sicuri e comodi?




Peter Ruch si congratula con il CEO di Audi Stadler per il successo dell'azienda. E già nella seconda frase arriva al punto: "Sembra che ogni altra automobile chiaramente troppo vicina nelle sezioni a velocità ridotta sul retro dell'autostrada sia una delle tue." Un pregiudizio piuttosto piatto. Ho letto la stessa cosa sui conducenti BMW e Mercedes.

Conosco molti che annuiscono subito. "È fantastico, hai una grande clientela e tutti i miliardi di euro con cui Audi è rimasta grazie alla strategia di parti comuni con Skoda sono un risultato davvero eccellente", scrive Ruch. OK, puoi vederlo in questo modo o no. Non importa davvero qui. Il collega Ruchs del dipartimento affari avrebbe criticato se Audi non avesse realizzato profitti.

Ruch continua nella sua lettera a Stadler: "Tuttavia, vorrei darti un consiglio: noleggia un'Alfa Romeo 4C per due o tre giorni. Questo non dovrebbe essere un problema per te, il tuo capo principale sta guidando, ok, se possiedi l'uno o l'altro prodotto della figlia più bella della casa madre di Alfa, ci sarà sicuramente qualcosa da fare. ” LOL.

Concordo sul fatto che l'Alfa è una macchina bella, almeno interessante, che i suoi vuoti non sono pietà sotto gli occhi di Winterkorn. “La 4C ha un assistente di mantenimento della corsia. Sotto forma di volante. Ha anche un sensore pioggia. Giocherellando con un interruttore a destra, più veloce, più lento, per niente. Ha un sistema di controllo automatico della velocità, che si chiama piede a gas, e ha anche un radar di distanza, vale a dire gli occhi del pilota in collaborazione con il freno. " Finalmente qualcuno lo dice, parla di ciò che nessun altro osa dire. Davvero?

L'autore nella frenesia della formulazione sulla strada per far emergere l'eterna verità. Frasi scolpite nel marmo. Frasi per l'eternità.

È tutto meraviglioso. Non puoi descrivere l'Alfa con più velocità che in questo attacco al progresso tecnologico degli assistenti elettronici, che potrebbe essere diventato troppo per alcuni.

La conclusione di Ruch è esagerata: "Butta via il nuovo TT", chiede a Stadler. Si unisce ai numerosi derivati ​​FSI da 2 litri che sono solo noiosi. Mancava "Personaggio, caro signor Stadler, per favore costruisci di nuovo un'auto con un personaggio o finalmente", Comunque, a qualcuno piace l'Alfa 4C. Gli Audis non ne hanno, sembrano solo qualcosa per docce calde e mogli milionarie che non hanno familiarità con la guida, se vuoi credere all'autore della lettera aperta. Ma niente per "mostri a tutto gas" chi "Alzati alle 5 di domenica mattina, mangia due o tre passaporti" e poi fare una buona colazione con la famiglia. La follia? No, sciocchezze.

E ancora: "Estendi i tempi 4C. Vivrai una parte nervosa e cattiva che sfida il guidatore ogni secondo del cammino. Non vuoi guidare da Monaco ad Amburgo con lui, è troppo rumoroso, troppo ruvido, troppo attivo per questo, arriveresti inzuppato di sudore. ”

L'uomo ha ragione? Vogliamo tornare agli "animali cattivi" che ci sfidano ogni secondo mentre stiamo solo impedendo alla parte posteriore della nostra auto di sorpassarci con le mani bagnate? Vogliamo tornare a 17.000 vittime all'anno in Germania, quasi 15.000 in più rispetto ad oggi? La strada pubblica è il posto giusto per le prove sul campo per definire il piacere di guida come un'orgia alla deriva? Sì, è molto divertente se puoi e non mette in pericolo nessuno. Ma si adatta ancora ai tempi? Si è mai inserito in un momento? Sono - onestamente - lacerato lì. Riesco a vedere le foto di fronte a me, come i conducenti alle prime armi hanno avvolto le loro macchine intorno agli alberi o si sono schiantati contro il traffico in arrivo in modo del tutto sopraffatto.

Voglio andare da Amburgo a Monaco, rilassato e non sudato. Non voglio un'auto che sia fantastica solo dove "vive il piacere di guidare". Nella mia esperienza, vive anche nell'arrivare in modo sicuro e rilassato. L'ESP mi ha già salvato da un grave incidente. Se si fosse schiantato, il piacere di guidare sarebbe sparito. Dobbiamo imparare che definiamo il piacere di guidare in modo diverso. E certamente non senza considerare le altre persone. La nuova Audi TT come "sonnifero perfetto " designare è solo retoricamente originale.

Sono contento di ogni pilota Alfa che sappia padroneggiare questa macchina di guida e che si diverta. Ma non voglio che un guidatore inesperto si rompa la testa con esso. E certamente non voglio che mi incontri su una tortuosa strada di campagna sul mio lato della strada perché il suo volante "Lane Keeping Ass" è fallito. L'ESP standard può essere spento ...




È tipico di Autotester pensare che l'autore critichi che troppe parti identiche siano installate nell'azienda Volkswagen e che i marchi siano annacquati. Se si cambia l'auto ogni settimana, potrebbe essere difficile trovare grandi differenze. Tali considerazioni sono completamente irrilevanti per l'acquirente. Lo vuole seno Prendi l'auto e guidala per alcuni anni. Di buona qualità a un prezzo accessibile. Non gli importa se il motore sta ancora lavorando su un altro veicolo del Gruppo. E se l'Alfa è un'auto divertente quanto l'autore applaude, senza dubbio troverà i suoi acquirenti. Resta da vedere se l'Alfa può trattenere l'acqua o addirittura scavare nella Audi TT. In ogni caso, Rupert Stadler non ha motivo di ribaltare la sua pianificazione e strategia. Il successo lo dimostrerà nel modo giusto. Dopo tutto, Audi non costruisce le sue auto per la minoranza di giornalisti automobilistici trasversali.

commenti 4 a "Un giornalista svizzero scrive una lettera" aperta "al capo Audi Stadler contro il patrocinio automobilistico - beh ..."

  1. interessante, signor groschupf, ci conosciamo?

  2. Il mio pensiero è stato lo stesso del Ruch per molto tempo e ho elogiato a lungo tutto ciò che Alfa ha fatto. Secondo Wolfgang Egger, le cose stavano diventando sempre più difficili e chiunque guardasse da vicino il prototipo originale del 4C con il motore V6 Arese sul Lago di Como già rifiutava il 4C anni fa. Non perché non sia fantastico, ma perché l'Alfa Romeo non può farlo. Sono stato uno dei più grandi fan di Alfa Romeo negli ultimi 15 anni ed è stato un Alfisti totale con diversi Alfas nel garage. Ho amato tutti, ma eviterò la 4C e non comprerò quasi mai più un'Alfa. Perché Alfa Romeo non ha capito che è necessaria anche un'auto che, come la 156, non è solo bella ma anche utile. Il 4C non è eccezionale, è un go-kart a sterzo diretto senza finezza, né eccessivamente robusto né eccessivamente elegante. La parte è solo rumorosa, profonda e voluminosa. Valigia? Ne. Posizione seduta perfetta? Ne. Prestazioni? ma non abbastanza. bella? Brutta come quasi nessuna Alfa prima.

  3. Penso che il signor Ruch sia davvero bravo!

    Perché Audi Bene, il marketing è fantastico e se vuoi essere un uomo deve far parte, altrimenti non sei uno di loro! Audi ha capito come posizionare il proprio marchio in questo modo, nonostante la crisi dell'euro, per mantenere alti i prezzi e, nonostante lo scandalo del diesel, per continuare a dirlo nell'onesto magazzino tedesco della casa automobilistica!

    Spetta a te se qualcuno ha bisogno di tutti i piccoli aiutanti per non arrivare stanco, basta scoprire che la maggior parte di loro è sopraffatta dalle strade!

    Per quanto riguarda Audi TT, questa parte non è davvero entusiasmante, sia dalla parte anteriore che da quella posteriore, i 4 anelli sulla griglia non lo cambiano! Porridge noioso!

    Eh si, accanto a lui ci sono anche persone come Mr. Ruch che possono ancora guidare vere auto che devono essere cambiate senza dover costruire un incidente!

Lascia un commento

L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato.


*

*