Audi con record di vendite nel 2013 e un ritorno sulle vendite di oltre il dieci percento: investimenti elevati pesano sui profitti

Quando la Daimler-Benz AG vendette la Auto Union (ora Audi) alla Volkswagen a metà degli anni '1,575, nessuno avrebbe potuto immaginare che un giorno l'Audi avrebbe potuto competere massicciamente con il marchio con la stella e sarebbe stata in vantaggio rispetto alla Mercedes-Benz in termini di criteri chiave di successo. La storia di Audi è una storia di successo che solo la vita può scrivere. Nel 2013 sono stati consegnati ai clienti 1,48 milioni di veicoli del marchio Audi (Mercedes-Benz 50 milioni) e hanno generato vendite per quasi 10,1 miliardi di euro. Con un ritorno sulle vendite operativo del XNUMX per cento, si tratta di un utile prima delle imposte di oltre cinque miliardi di euro e più di quanto l'azienda avesse previsto come corridoio target.

Il fatto che il profitto sia diminuito è descritto come "chiaro" in alcuni media. Ciò non tiene conto del fatto che Audi deve investire enormi spese nel progresso tecnologico. Il CEO di Audi Rupert Stadler non sarà allarmato dal fatto che il profitto dopo le tasse è sceso del 7,7 per cento a 4,01 miliardi. "Il 2013 è stato un anno straordinario e continueremo sulla strada del successo nel 2014", Stadler è ottimista.

Il motivo per cui il profitto è leggermente diminuito è dovuto a immensi investimenti. Stadler spiega: “Negli ultimi dodici mesi abbiamo compiuto un enorme passo in avanti verso la globalizzazione con nuovi impianti in Ungheria e Cina e la preparazione di produzioni locali in Messico e Brasile. La nuova famiglia A3 è accolta molto bene dai nostri clienti, proprio come i nostri modelli SUV della serie Q. ”Quest'anno verranno lanciati 17 nuovi modelli.

Gli alti investimenti degli anni passati stanno già iniziando a dare i suoi frutti. La scorsa settimana, Audi ha presentato la nuova Audi TT al pubblico mondiale a Ginevra. Ulrich Hackenberg, membro del consiglio di amministrazione per lo sviluppo tecnico, descrive l'ultima Audi come segue: “Tutto ciò che contraddistingue Audi è nella terza generazione TT. Impressionante sportività, design di alta qualità ed efficienza pionieristica. "In vista della strategia aziendale, il consiglio di sviluppo afferma:" Il nostro obiettivo è CO olistico2mobilità neutra basata su modelli emotivi e orientati alle prestazioni. ”Ecco perché Audi vuole estendere il proprio vantaggio tecnico in tutte le discipline di efficienza. In questo contesto, Head of Technology Hackenberg nomina la nuova famiglia A3, che sarà lanciata quest'anno con modelli ultra, e-tron e g-tron altamente efficienti. La storia di successo dei motori a iniezione diretta sovralimentati continuerà anche in modo orientato al futuro. Audi sta sviluppando i motori TDI in macchine sportive performanti senza mettere in discussione i vantaggi in termini di efficienza ed emissioni. Nei motori TFSI, Audi ha ora raggiunto una potenza di litro di 210 CV (155 kW). "Valori sufficienti per la vittoria di Le Mans qualche anno fa", afferma Ulrich Hackenberg. Per questo motivo, la scheda di sviluppo ha esplicitamente menzionato nel suo discorso gli oltre 10.000 sviluppatori che continueranno a fornire tecnologia in futuro.

 

Lascia un commento su "Audi con record di vendite nel 2013 e un ritorno sulle vendite di oltre il dieci percento - investimenti elevati pesano sui profitti"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*