Assurdità in TV: ZDF confronta Mercedes e BMW in un "duello" e lascia perplessi gli spettatori - La casalinga sveva si muove davvero dietro l'angolo con il figlio nel seggiolino?

ZDF: "Prova quotidiana" in pista

ZDF: “test di tutti i giorni” in pista

Mercedes e BMW - in confronto a ZDF "i migliori cani dell'industria automobilistica tedesca" a confronto. Apparentemente gli autori televisivi sono sfuggiti al fatto che Audi è stata a lungo al vertice. Quello che ho visto come un annuncio curioso si è concluso con una profonda delusione, che mi sarebbe piaciuto spegnere. Non ho mai visto una tale assurdità. L'imbarazzo estero è all'ordine del giorno perché l'industria dei giornalisti automobilistici e di business è in grado di produrre cose molto migliori. In ogni caso, alla domanda "Chi costruisce le auto migliori?" Non è stata data risposta. Per la domanda su chi abbia prodotto il peggior show automobilistico di sempre. 

Tutti dovrebbero guardare lo spettacolo per ridere davvero. La vera satira, la commedia o l'orrore in HD, almeno non un programma in cui a Lieschen Müller viene persino dato un accenno di aiuto decisionale per uno dei due marchi o il vantaggio di una delle due società sarebbe visibile. Prima categoria: comportamento alla guida. "Testiamo vicino alla vita di tutti i giorni", dice la voce da fuori. Il pilota Nicole Lüttecke mostra come va alla deriva su una pista in una deriva con una BMW 730 d e una nuova Classe S S 350 e ciascuna con 258 CV. "Il giro più veloce vince", dice la voce. La Mercedes ha ottenuto il giro più veloce con 1: 27,5 minuti, la BMW in 1: 25,7 minuti. Primo punto per la BMW.

Cosa dovrebbe dirci questo criterio sulla vita di tutti i giorni? Forse il consiglio del tester che la BMW ha uno sterzo migliore e più diretto? Dimostrare due secondi in anticipo quale marca è migliore in questo segmento? Una sfacciata insolenza per inviare qualcosa del genere. Mi lodo "Top Gear", almeno sai che le derive selvagge sono principalmente per l'intrattenimento, non per i consigli del marchio.

Seconda categoria: fuoristrada. BMW X5 contro Mercedes ML. Qui troppo poca sostanza. In assenza di un'altezza da terra sufficiente, la BMW rimane bloccata. Il punto va alla Mercedes.

Terza categoria: classe media. Mercedes C 220 contro una BMW 320, sebbene non sia menzionato che la BMW è un diesel. Il film ignora anche il fatto che la vera classe media è modellata dalla Classe E e dai cinque. I test includono quanto bene puoi posizionare un bambino nel seggiolino, quanto è facile parcheggiare e girare. Poi è tornato nella casalinga alla deriva attraverso la pista, come ogni madre con il bambino nel seggiolino è sicuro di fare quando fa shopping per essere a casa davanti al marito. Dovrebbe essere una segnalazione seria con funzione consultiva? La BMW quasi fallisce a causa del bordo di carico più elevato durante il caricamento di generi alimentari.

Quindi viene affrontato il tema dell'economia e viene posta la domanda se i valori del prospetto del consumo siano corretti. Quindi Lieschen Müller ora sa che questi valori standard sono più teorici e che il consumo è principalmente influenzato dal conducente. Il fatto che il "duello" sulle autostrade proceda solo a 130 km / h è dovuto alla correttezza politica, non alla realtà della vita quotidiana. Invece dei 4,4 litri specificati, la Mercedes ha effettivamente bisogno di 5,1 litri, la BMW 5,9 litri invece di 4,9 litri.

Decidi secondi sul valore del marchio?

Decidi secondi sul valore del marchio?

E poi tre "esperti" entrano nella fabbrica ZDF, la Ludolfs, che sono diventati famosi come riciclatori di ricambi auto RTL. Dovrebbero ridurre i consumi riducendo il peso, svitare tutte le parti, anche il cofano viene rimosso. Uno sta facendo un corso per risparmiare carburante. Il risultato è chiaro, il messaggio confuso. Chiaramente, la guida anticipata e il gas contenuto danno più di un cofano rimosso. E in prima serata! Al più tardi ora, lo spettatore sta valutando la possibilità di presentare un rimborso delle tasse GEZ. La Mercedes vince questo criterio perché il suo consumo è leggermente più vicino al valore della brochure.

Quindi i workshop vengono testati, qui entrambi i marchi falliscono, perché non sono stati scoperti tutti gli errori integrati. In effetti, i test di officina sono raramente positivi per i produttori. Posso capire che il clacson disattivato non viene rilevato. Nessun meccanico sarà in grado di controllare ogni dettaglio tecnico. Il servizio BMW mobile, che ripara gratuitamente un guasto falso, è eccezionale. Alla Mercedes, venerdì pomeriggio c'è un solo nastro su cui è possibile ascoltare "24 ore di servizio, per favore non riattaccare". Quindi una persona al telefono che dice che è dopo le 13:XNUMX. È imbarazzante - per Mercedes-Benz. Chiara vittoria per la BMW.

Saltiamo il punto dell'usabilità quotidiana che inizia per i produttori televisivi di Carl Benz. Che i nazisti guidassero anche la Mercedes non devono essere menzionati. È una funzionalità decisionale per un cliente? Argomento mancante.

E poi il criterio Image, in cui è autorizzato a parlare Ralph Alex, caporedattore di autoveicoli e sport. "Abbiamo intervistato 112.000 lettori." BMW è all'avanguardia nel punto "Mi piace il marchio". La BMW segna molto emotivamente, dice Alex, mentre la Mercedes è apprezzata e ha un'immagine sobria. L'apparizione di Alex è l'unico momento serio in questo film, ma non è abbastanza per bilanciare le altre sciocchezze e idiozia.

Ad esempio la scena in cui vengono allestiti vagoni bobby in un asilo nido. Possiamo indovinare tre volte. Sì, quattro Mercedes e quattro BMW ciascuna. “Ma ci sono solo sette bambini, quale Bobby-Car rimarrà?” Chiede la voce. Una BMW si è fermata. Ebbene, almeno uno psicologo mette in prospettiva la selezione dei bambini. Tuttavia, il punto va alla Mercedes. Sei impressionato.

Allora si tratta di sicurezza. Frenata da 100 km / h su strada bagnata. La BMW è un metro prima a 35,5 metri. All'improvviso un salto all'auto elettrica. BMW i è lodata come innovativa da un ricercatore di tendenze. Discorso ZDF: "BMW compensa i piccoli punti positivi in ​​termini di sicurezza con forza innovativa - un pareggio, diamo a entrambi un punto".

Ma nella categoria del valore intrinseco, il mio computer rifiuta di accettare più testo. Devi tirarti dentro per vedere l'arbitrarietà e l'assurdità. La contrattazione sul mercato delle auto usate e, soprattutto, la conclusione è così sciocca da sfuggire a una descrizione obiettiva. Il fatto che la BMW sia più costosa da vendere è rappresentativo e prezioso come un sondaggio del tempo il prossimo mese.

Il fatto che il film riassuma quindi con il criterio "equità" la quantità di made in germany presente nelle auto si adatta a tutta la preparazione amatoriale. Manca solo una cosa: il professor Ferdinand Dudenhöffer, il principale esploratore dell'industria automobilistica tedesca, che stima la quota tedesca della BMW al 55 percento e della Mercedes al 65 percento. Tuttavia, dà l'impressione che la sola Mercedes abbia i suoi motori prodotti in Germania. Poi ci sono ancora contratti di lavoro, etica, mancanza di trasparenza e altro ancora. Tutto viene quindi mescolato insieme e porta al risultato che c'è equità solo per la forza lavoro principale. Adesso c'è un pareggio.

E poi il solito criterio populista: quale marca ha il maggior numero di acceleratori?

Un agente di polizia spiega la sua percezione soggettiva, che ZDF vuole venderci quasi come rappresentativa: "I conducenti di BMW guidano più agili ..." Un controllo radar decide quindi il duello in modo molto serrato perché alcune BMW sono state più veloci su una superstrada del centro città rispetto alla polizia permesso. I molti altri marchi che erano significativamente più veloci non vengono menzionati.

Per la ZDF, il duello Mercedes ha vinto "molto vicino 5: 4". Per me, lo ZDF ha perso. Verifica tu stesso se hai tempo da perdere o se sei curioso.

Alla fine, concludo che ho perso 45 minuti davanti alla TV.

La ZDF si è dimostrata inutilmente grave. Il programma può essere visto qui

ZDF imbarazzante, più imbarazzante.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento in "Cazzate in TV: ZDF mette a confronto Mercedes e BMW in un" duello "e lascia perplessi gli spettatori - La casalinga sveva si muove davvero dietro l'angolo con il figlio nel seggiolino?"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*