Dove c'è (alta) luce, ora c'è ombra in Audi: il faro a LED Matrix nella nuova A8 è un faro di innovazione di dettaglio: "anabbaglianti" anziché anabbaglianti

Audi A8 con un nuovo volto e una tecnologia di illuminazione innovativa

Audi A8 con un nuovo volto e una tecnologia di illuminazione innovativa

Il vantaggio della tecnologia è spesso nei dettagli. Ed è esattamente quello che voglio scegliere qui. Perché al momento c'è tutto e soprattutto molte cose positive da leggere sulla nuova Audi A8. L'eccellente qualità dei materiali e di lavorazione "a livello di fabbricazione" è descritta in ogni rapporto di guida, i punti salienti del motore sono stati elogiati secondo il motto "più potenza con minori consumi", riconosciuto il lussuoso comfort nel segmento superiore della gerarchia automobilistica. Tuttavia, il fatto che i miscelatori non abbiano più la possibilità di ostacolare il traffico in arrivo è una vera svolta nella tecnologia dei fari; un salto in una dimensione che i sistemi automatici antiriflesso non hanno finora raggiunto in modo così perfetto e preciso.

Questa non è un'esagerazione. Da quando sono stato in grado di guidare una macchina, sbiadire dentro e fuori di notte guidando su strade di campagna buie come il buio ha richiesto la massima concentrazione. Nessuno si trasforma deliberatamente in un frullatore di traffico in arrivo, eppure accade ancora e ancora che una persona in arrivo debba segnalare con il lampeggiatore del faro che la luce abbagliante è ancora accesa. I guidatori davanti soffrono anche quando l'uomo dietro spara la luce abbagliante del tubo all'interno. Anche l'oscuramento automatico degli specchietti interni non aiuta molto.

Ma i sistemi di oscuramento automatico sono in circolazione da molto tempo? Sì, ma. Il sistema di oscuramento automatico a bordo della mia auto a volte reagisce troppo tardi, a volte per niente, a volte mi sono dimenticato di attivarlo. Questa inaffidabilità significa che preferisco cambiare convenzionalmente me stesso. Questo rende una caratteristica tecnica che ho pagato praticamente inutilmente.

Con i fari a LED Matrix nella Audi A8 (che sarà sicuramente adottato anche nelle altre serie di modelli), possiamo tranquillamente dimenticare la distinzione tra abbaglianti e abbaglianti. C'è solo il boom completo, la luce abbagliante continua. E funziona in modo incredibilmente affidabile, alla velocità della luce, in modo molto preciso e appare come una magia. L'autista ha sempre l'illuminazione ottimale di fronte a sé, può letteralmente nascondere completamente il traffico in arrivo in senso letterale. Audi non sta esagerando quando il comunicato stampa parla di un "nuovo capitolo della tecnologia dell'illuminazione automobilistica".

Altri non sono più abbagliati: i fari Audi Matrix LED rendono superfluo l'oscuramento.

 

Il segreto degli innovativi fari a LED è piuttosto complesso. La luce abbagliante è divisa in 25 diodi emettitori di luce per faro, cinque dei quali brillano attraverso un riflettore comune. Se l'interruttore luci è impostato su "Automatico" e la luce abbagliante è accesa, il sistema si attiva da 30 km / h. Non appena la telecamera rileva altri veicoli sul parabrezza, i fari si spengono o attenuano i singoli LED in pochi centesimi di secondo. Le auto in arrivo o in arrivo vengono lasciate fuori con precisione, cioè non accecate, mentre tutte le altre aree sono completamente illuminate. Quando il traffico in arrivo è passato, i fari illuminano di nuovo l'intero campo stradale. È incredibile quando guardi tutto dall'alto, come puoi vedere nella foto. Sembra molto più fresco in movimento.

I fari a LED Matrix assumono anche la funzione della luce di svolta spostando la messa a fuoco nella direzione della curva dimmerando su e giù. Il sistema non ha bisogno di parti mobili che possano rompersi, come talvolta lamentano i proprietari BMW.

È sorprendente quando la luce di svolta A8 illumina l'angolo prima che il volante sia stato spostato nella direzione corrispondente: il sistema è collegato ai dati di percorso del navigatore MMI plus opzionale e prevede il futuro dei prossimi metri di viaggio. La luce del LED è lì - il vantaggio applicato dalla tecnologia - anche prima che il veicolo giri. Un altro dettaglio di sicurezza.

E, ultimo ma non meno importante: il lampeggiante dinamico, che non solo lampeggia a destra oa sinistra, ma anche i cui diodi emettitori di luce puntano nella direzione corrispondente, diodo per diodo. Gli indicatori dinamici sono più di un semplice effetto spettacolo visivamente interessante. Certamente non sono utili o necessarie come la "luce di dissolvenza" automatica, ma sembra affascinante quando anche il LED dell'indicatore si "muove" nella direzione di marcia desiderata.

Più che un affascinante effetto spettacolo: la luce dei LED si sposta nella direzione mostrata

Illuminatore principale Audi Stephan Berlitz è visibilmente orgoglioso del suo bambino. Il responsabile della funzione di sviluppo della luce è felice del grande passo nella tecnologia dell'illuminazione. Non solo lo ha sviluppato con il suo team, ma ha anche dovuto trattare con le autorità per ottenere l'approvazione del sistema. "Sia presso la Federal Motor Transport Authority o l'agenzia di sicurezza NTSB negli Stati Uniti, tutti inizialmente erano scettici", ricorda. Le autorità, ovviamente, raramente si affrettano a entusiasmarsi per i veri balzi nello sviluppo. Ciò che è nuovo e insolito viene spesso misurato in base a vecchi standard e regolamenti arretrati. Ma Stephan Berlitz non è solo un ingegnere entusiasta, può ovviamente anche convincere. Altrimenti i nuovi fari non sarebbero stati omologati. Ero davvero entusiasta del suo sviluppo.

Il faro a LED Matrix di Audi A8 è la mia innovazione dell'anno. Ink!

 

 

Lascia un commento a "Dov'è (alta) la luce, ora c'è ombra in Audi: il faro Matrix LED nella nuova A8 è un faro di innovazione di dettaglio -" anabbagliante "anziché anabbagliante"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*