75 anni di Jeep: la madre di tutti i fuoristrada 

Nessun altro marchio automobilistico di uso generale si distingue chiaramente per un'intera categoria di veicoli come il marchio "Jeep". Creati per caso e senza alcuna influenza da parte dei guru del marketing, quasi tutti i fuoristrada o SUV sono orgogliosamente chiamati "Jeep", in particolare dai partner dei loro proprietari.

Mentre gli esperti maschili poi deliberatamente correggono che non guidi una Jeep, ma una Land Rover, una VW Touareg o qualsiasi altra marca di SUV, il cervelletto dei consumatori normali (ovviamente non solo donne) ha sempre la parola, senza il termine "Jeep" salvato come sinonimo di qualsiasi SUV fuoristrada.

Chiunque protesti che una "Land Rover" sia in cima alla galleria ancestrale dei feticisti della montagna e della valle deve essere corretto. La jeep originale ebbe un ruolo importante nel guadagnare terreno sulle strade d'Europa già nel 1945 durante la seconda guerra mondiale. La Land Rover non rotolò dalla catena di montaggio fino al 1948. E nessuno dice di guidare una Land Rover se possiede un fuoristrada.

Screenshot-2016 08-09 a 15.36.47

Le pietre miliari della storia di Jeep Photos: Jeep

La storia del marchio "Jeep" non è solo lunga, ma anche complicata e in gran parte potrebbe dover essere riscritta se compaiono vecchi diari da qualche parte che dicono loro in modo diverso rispetto agli esperti di PR di Fiat Chrysler, che ora pensano molto bene il marchio è cresciuto nel mio cuore. Secondo la loro lettura, l'esercito americano ha ricevuto il prototipo di un piccolo veicolo a due posti dalla American Austin Company nel 1933 a scopo di test. I militari erano entusiasti, ma non c'era ancora bisogno militare. È cambiato rapidamente. Il Mag. Gen. George A. Lynch ha formulato le specifiche per un veicolo "che dovrebbe essere abbastanza piccolo e leggero da poter essere sollevato da quattro uomini su un camion da 1,5 tonnellate o sopra ostacoli". Un altro generale di fanteria ha aggiunto: "La sagoma dovrebbe essere il più bassa possibile - e se i soldati devono sdraiarsi durante la guida e l'altezza da terra deve essere sacrificata"; e la velocità non era un problema: 10 mph erano sufficienti, disse il generale.

Nel 1938, l'esercito scrisse a 135 produttori di veicoli che dovevano trovare idee per un piccolo fuoristrada sotto la pressione di 49 giorni. I requisiti del bando di gara erano severi: il veicolo dovrebbe pesare un massimo di 590 chilogrammi, avere un parabrezza pieghevole, avere un angolo di riposo di almeno 40 gradi, avere la trazione posteriore con trazione integrale commutabile, per citare solo alcuni dei criteri. Solo due aziende sono state in grado di offrire ciò che volevano.

Screenshot-2016 08-09 a 15.36.32

La nuova Jeep Grand Cherokee in edizione anniversario Anniversario 75th

La piccola società americana Bantam Car Manufacturing Company e Willys-Overland. Piccolo e flessibile, solo l'americano Bantam è riuscito a presentare i piani di costruzione e i primi prototipi entro il periodo stabilito di 49 giorni, nonché 26 modelli completati per i test entro ulteriori 70 giorni. Il tedesco Karl Probst, che l'americano Bantam aveva assunto per questo progetto, realizzò il prototipo in soli 49 giorni - e con questo capolavoro, senza saperlo, divenne il capostipite dei fuoristrada più famosi al mondo. Ancora oggi, un memoriale a Butler, in Pennsylvania - il quartier generale di American Bantam - commemora la nascita della jeep.

Dire in dettaglio l'ulteriore sviluppo molto complicato andrebbe oltre lo scopo di questo rapporto. Willys-Overland ottenne il contratto nel 1941 e Ford fu autorizzata a produrre il fuoristrada.

Jeep Wrangler è ora disponibile anche in versione allegra

Jeep Wrangler è ora disponibile anche in versione allegra

Neanche il modo in cui il marchio Jeep è nato può essere determinato in modo affidabile negli archivi. Una teoria afferma che Jeep è stata semplicemente creata dalla pronuncia casuale dell'abbreviazione "GP", il nome militare di "General Purpose Vehicle". Un altro deriva il nome commerciale dal contratto militare "Contratto governativo P", in cui i cambiamenti costanti erano registrati solo sotto GP, che avrebbe potuto diventare acusticamente "Jeep". Tuttavia, ciò non significa che il nome sia ancora nascosto. Forse Jeep era il termine volgare per un tuttofare. Comunque sia: quando la foto è stata mostrata sul Washington Daily News il 19 febbraio 1941, che mostra come il piccolo veicolo a quattro ruote motrici salì i gradini del Campidoglio, potevi anche leggere come si chiamava: "È una jeep".

Il modello base con 60 CV è ora diventato una vasta famiglia di modelli. Oggi la Jeep Grand Cherokee, la Renegade e la Wrangler sono tra i modelli eccezionali del marchio. Come ha promesso il portavoce del marchio in Germania, Markus Hauf, Jeep svolge un ruolo importante nel Gruppo Fiat. È l'unico marchio del gruppo Chrysler a rimanere attivo in tutto il mondo. È ancora sinonimo di libertà come nessun altro marchio che la prima jeep portò in Europa nel 1945.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento a "75 anni di Jeep: la madre di tutti i fuoristrada"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*